News:

Carissimi/e,

sono a ricordarvi che martedì 17 gennaio, con tutta la Chiesa Italiana, si celebrerà la Giornata per l'approfondimento e lo sviluppo del dialogo tra cattolici ed ebrei.

In quella giornata siamo invitati a pregare o a proporre riflessioni nei vari gruppi parrocchiali, di catechesi, nella scuola e là ove sia possibile pensando ai nostri fratelli maggiori, i fratelli ebrei con i quali, per grazia di Dio, in questi cinquant'anni si sono tanto trasformati i reciproci rapporti. Papa Francesco, il 28 ottobre 2016, in Piazza San Pietro, così diceva:

"Indifferenza e opposizione si sono mutate in collaborazione e benevolenza. Da nemici ed estranei, siamo diventati amici e fratelli. Il Concilio - continuava il Papa -, con la Dichiarazione Nostra aetate, ha tracciato la via: 'sì' alla riscoperta delle radici ebraiche del cristianesimo; 'no' ad ogni forma di antisemitismo, e condanna di ogni ingiuria, discriminazione e persecuzione che ne derivano".

Inoltre sono a ricordarvi che dal giorno successivo - mercoledì 18 gennaio - fino a mercoledì 25 gennaio 2017 in tutta la Chiesa si terrà la Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani che quest'anno avrà per tema: "L'amore di Cristo ci spinge verso la Riconciliazione" (Cfr 2 Corinzi 5,14-20). Durante l'intera settimana le comunità cristiane sono invitate a pregare quotidianamente per l'unità tra i cristiani e qualora ciò non fosse possibile almeno invito tutti a pregare per tale intenzione durante le Sante Messe di domenica 22 gennaio caso mai evidenziando - durante l'omelia - come sia importante ricercare la piena unità dei cristiani e come ogni battezzato si debba sentire fortemente chiamato ad apportarvi il proprio contributo.

Venerdì 20 gennaio, poi, come vi è già stato comunicato dal Direttore dell'Ufficio Ecumenismo e Dialogo della Diocesi, Don Enea Accorsi, alle ore 18,30, nella chiesa parrocchiale di S.Giuseppe Artigiano in Villanova di Guidonia (Viale Mazzini) celebreremo la Veglia Ecumenica Diocesana di Preghiera alla quale saranno presenti anche sacerdoti e fedeli della Comunità Rumena Ortodossa ampiamente presente sul nostro territorio diocesano e caldamente invitati tutti i cristiani, di ogni confessione, residenti nei Comuni della Diocesi.

Invito tutti a partecipare a questo momento di preghiera che favorirà il camminare insieme verso quella piena unità per la quale Cristo ha pregato mentre offriva se stesso per noi e per la salvezza del mondo. Unità che oggi più che mai ci deve vedere impegnati per seminare l'amore del Cristo nelle nostre strade e nella nostra storia così segnata da intolleranza religiosa e purtroppo, ancora, da persecuzione verso tanti cristiani.

Nell'occasione mi preme segnalarvi anche come l'Ufficio per l'Ecumenismo e il dialogo interreligioso ha messo a disposizione delle comunità una serie di intenzioni di preghiera per l'unità tra i cristiani da utilizzare mensilmente.

In attesa di incontrarvi, porgo a tutti un cordiale saluto

+ Mauro Parmeggiani

Al compiersi del Natale di Gesù vengo a voi per fare memoria del prossimo appuntamento che ci vedrà riuniti – tutti insieme – come Accoliti e Ministri straordinari della Comunione domenica 19 febbraio 2017 presso il Centro Oreb di Ciciliano (Via San Tommaso da Cori, 22.)

Questa giornata è un momento importante di quella necessaria formazione permanente che ci permette di qualificare il nostro ministero. Ci lasceremo guidare dalla Parola degli Atti degli Apostoli: Gesù Cristo ti guarisce! (cfr. At 10, 33), cercando di approfondire un aspetto delicato del ministero: accompagnare il malato e la sua famiglia, come stare accanto, quali parole, quali gesti.

Programma

ore 9,15          Preghiera d’inizio.

ore 9,30          Percorso formativo

                        guida Dott.ssa Monica Napoleone, Psiconcologa.

ore 12,30        pranzo nel Centro (Quota per il pranzo € 16.00 da prenotare)

ore 14,30        Modalità del ministero

                        guida Don Dario Giustini, Vice Direttore ULD

ore 16.00        Incontro con il Vescovo.

ore 17.00        Celebrazione Eucaristica presieduta dal Vescovo

Sono certo che saremo presenti facendo in modo che chi svolge il ministero di domenica si organizzi per questa occasione andando in altro giorno.

Per preparare al meglio la giornata e per esigenze del Centro vi chiederei la gentilezza di dare conferma di presenza e prenotazione del pranzo entro il 3 febbraio a: Suor Anna Conti, Tel. 0774/331315 (in Curia chiedendo di suor Anna, lunedì e venerdì al mattino Tel. 0774/335227, Fax 0774/313298,  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ).

Approfitto per ricordare fin da ora che un altro momento d’incontro e di formazione sarà il Week-end sulla Mistagogia del Triduo Pasquale, guidato da Padre Ildebrando Scicolone, osb,: sabato 1 e domenica 2 aprile 2017 nel Centro Pastorale della Parrocchia di San Silvestro Papa in Villa Adriana.

Augurandovi ogni bene vi saluto in attesa d’incontrarci.

Don Luca Rocchi

Carissimi,

ancora nel tempo liturgico del Natale, desidero ricordarvi che domenica 15 gennaio p.v. celebreremo la 103ª Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato.

In vista di tale Giornata, Papa Francesco, l'8 settembre scorso, ha inviato un Messaggio dal titolo: "Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce" che vi invito a leggere e spiegare ai fedeli in occasione della Giornata.

Le migrazioni, oggi, - scrive il Papa - "non sono un fenomeno limitato ad alcune aree del pianeta, ma toccano tutti i contineti e vanno sempre più assumendo el dimensioni di una drammatica questione mondiale. Non si tratta solo di persone in cerca di un lavoro dignitoso o di migliori condizioni di vita, ma anche di donne, anziani e bambini che sono costretti ad abbandonaere le loro case con la speranza di salvarsi e di trovare altroce pace e sicurezza". Il Papa, sempre nel suo Messaggio, ricorda che "Sono in primo luogo i minori a pagare i costi gravosi dell'emigrazione" e come "La corsa sfrenata verso guadagni rapidi e facili comporta anche lo sviluppo di aberranti piaghe come il traffico di bambini, lo sfruttamento e l'abuso di minori e, in generale, la privazione dei diritti inerenti alla fanciullezza sanciti dalla Convenzione Internazionale sui Diritti dell'Infanzia". Davanti a tali tristi fenomeni Papa Francesco chiede a tutti i cristiani e agli uomini e donne di buona volontà di proteggere, integrare e cercare soluzioni durature affinché questi ragazzi e ragazze non finiscano - come purtroppo spezzo capita - in strada abbandonati a sé stessi e preda di sfruttatori senza scrupoli che, più di qualche volta, li trasformano in oggetto di violenza fisica, morale e sessuale (Cfr Benedetto XVI, Messaggio per la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2008).

Certo della vostra grande sensibilità nei confronti dei problemi dei Migranti e Rifugiati e soprattutto di quanti tra loro sono minorenni, invito tutti a parteciopare attivamente a questa Giornata con la preghiera in ogni Santa Messa di Domenica 15 gennaio e la raccolta delle offerte. La Giornata Mondiale del Migrante e Rifugiato è infatti una delle Giornate nelle quali la colletta è obbligatoria e ben comprendiamo - oggi più che mai - il perché.

Il ricavato della colletta, ossia le offerte di tutte le Sante Mess di domenica 15 gennaio, dovrà essere versato quanto prima presso l'Ufficio Economato della Curia Vescovile con causale: "Giornata Mondiale del Migrante e Rifugiato 2017".

Vi ricordo inoltre che a livello diocesano la Giornata sarà celebrata presso la Parrocchia di Sanat Maria Goretti a Villalba di Guidonia con il seguente programma:

ore 15.00, Commento del Messaggio del Papa;

ore 16.45, Concerto religioso in varie lingue;

ore 18.00, Santa Messa presieduta dal Vescovo con la partecipazione dei Migranti presenti in Diocesi e canti delle comunità etniche.

Certo della vostra piena collaboprazione e della sensibilità dei vostri fedeli, giunga a tutti il mio saluto e la benedizione del Signore che si è fatto Bambino per noi

+ Mauro Parmeggiani

Vescovo di Tivoli

Mercoledì 07 Dicembre 2016 10:45

Nuovo sito "www.notiziediocesi.it"

Carissimi,

dopo varie richieste che mi sono giunte in questi anni, sono lieto di annunciarVi che è nata oggi una nuova voce per la comunità della Diocesi tiburtina!

E’ on line il quotidiano di informazione Notizie della Diocesi di Tivoli. Da qualche giorno, infatti, è attivo il sito su cui saranno veicolati i messaggi, i commenti, le interviste e le iniziative della Diocesi di Tivoli e che da oggi è in onda per tutti.

Lo strumento sarà utile per avvicinare e comunicare con tutti i fedeli.

Oggi giorno sempre più persone navigano su internet ed in rete cercano informazioni ed approfondimenti. Perciò è stato scelto il web come ulteriore strumento per raggiungere la Comunità diocesana.

Il nuovo sito è articolato in quattro sezioni: Notizie dalla Diocesi, Interviste e Riflessioni, La Voce del Vescovo ed Eventi. Il portale si affiancherà al sito istituzionale della diocesi, www.diocesitivoli.it, che resterà il punto di riferimento per le comunicazioni ufficiali.

Su Notizie della Diocesi ci sarà spazio anche per commentare fatti di attualità, per spunti di riflessione sulla Parola di Dio, per spiegare i momenti dell’anno liturgico, per contribuire a guidare la Comunità diocesana.

L’indirizzo del nuovo portale è www.notiziediocesi.it. Tutti potranno inviare segnalazioni di eventi ed informazioni a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Un altro segno concreto del dopo Visita Pastorale prende così il via per permettere a tutti di comunicare in maniera snella e veloce quanto c’è di bello nella nostra Chiesa.

A tutti chiedo di far conoscere questo strumento condividendo, se lo credete, la notizia della sua nascita e contribuendo a farlo crescere.

A tutti un cordiale saluto e preghiamo perché anche questo semplice strumento possa servire per far incontrare a tutti la gioia del Vangelo

+ Mauro Parmeggiani

Vescovo di Tivoli

Carissimi,

mentre invio a tutti i sacerdoti e fedeli della Diocesi la Nota pastorale sull'Iniziazione cristiana nella Diocesi di Tivoli Cristiani non si nasce ma si diventa, sono fin d'ora ad invitare tutto il popolo di Dio alla sua presentazione e consegna ufficiale che avrà luogo presso il Santuario di N.S. di Fatima in San Vittorino Romano nel pomeriggio di Domenica 11 settembre p.v., dalle ore 15,30 alle ore 18,00.

Sarà con noi per illustrarci lo spirito che ad essa è sotteso Don Giorgio Bezze, dell'Ufficio Catechistico della Diocesi di Padova, che i sacerdoti della Diocesi hanno già avuto modo di conoscere durante un anno intero che abbiamo dedicato alla riflessione in vista degli orientamenti raccolti e presentati nella Nota che, con fiducia, consegno alla nostra Chiesa diocesana.

In quel pomeriggio, dopo un momento di preghiera e la relazione di Don Bezze, ascolteremo anche il Direttore del nostro Ufficio catechistico, Don Gianluca Zelli che già ha preparato durante l'anno i nostri catechisti ad accogliere la Nota la quale ha l'unica ambizione di proporre un cammino cristiano serio a quanti vengono battezzati, cresimati e comunicati, coinvolgendo i loro genitori e tutta la comunità cristiana fin dal momento della richiesta del Battesimo. Un coinvolgimento che continuerà anche dopo la celebrazione del sacramenti dell'Iniziazione che non sono il termine della vita cristiana ma delle tappe significative per affrontare con la consolazione e la presenza vivificante della Grazia di Dio che ci viene comunicata attraverso i sacramenti della Chiesa, tutta la vita cristiana. Vita di gioia, di comunità, di relazioni fraterne, di misericordia continuamente ricevuta e donata. Al termine dell'Incontro dell'H settembre io stesso consegnerò ufficialmente la Nota pastorale sulla quale lavoreremo insieme, aiutati dall'Ufficio catechistico, per la sua attuazione nelle nostre comunità affinché nel giro di tre anni si giunga a regime.

Attendo dunque tutti i sacerdoti, i catechisti, le consacrate e i consacrati, i diaconi permanenti, i fedeli laici delle nostre comunità cristiane - in particolare i componenti dei Consigli pastorali parrocchiali - i genitori, gli insegnanti di religione e quanti a vario titolo sono impegnati nella trasmissione della fede e nell' opera educativa dei nostri fanciulli e ragazzi.

Come già è stato nelle singole Vicarie in occasione degli incontri tra parroci e catechisti, anche questo appuntamento sarà sicuramente un bel momento per dare il "La" all'anno pastorale che ci attende.

In attesa di incontrarvi numerosi all'incontro dell' Il settembre (che per i sacerdoti sostituisce il classico primo giorno della formazione permanente del Clero che quest' anno si limiterà soltanto alla mattina di giovedì 15 settembre), colgo l'occasione per porgere a tutti un cordiale saluto

+ Mauro Parmeggiani

Vescovo di Tivoli

Carissimi,

anche quest’anno desidero farvi pervenire per tempo il Calendario diocesano per l’anno pastorale 2016-17.

Esso vi sarà utile per conoscere i momenti che la nostra Chiesa – a vari livelli e su più fronti – vivrà e celebrerà. A tal fine chiedo a tutti di voler prendere attenta nota degli appuntamenti che vi potranno interessare e a programmare quelli parrocchiali, personali o di comunità, associativi ecc. tenendo conto del Calendario diocesano medesimo.

L’anno pastorale 2016-17 si caratterizzerà perché fino a novembre continueremo a celebrare l’Anno Santo Straordinario della Misericordia. Mentre non finiamo di ringraziare il Signore e Papa Francesco per averci concesso un periodo così bello nel quale stiamo riscoprendo la Misericordia del Padre verso le sue creature, avremo ancora alcuni appuntamenti che ci attendono: il Giubileo dei malati e delle persone con disabilità, che celebreremo al Santuario di N.S.di Fatima in S.Vittorino Romano venerdì 7 ottobre 2016, Memoria liturgica della Beata Vergine del Rosario e quello dei Comunicati che celebreremo sabato 8. Sabato 22 ottobre, poi, ci recheremo tutti a Roma per il Pellegrinaggio Giubilare. Parteciperemo all’Udienza Giubilare di Papa Francesco, varcheremo la Porta Santa della Basilica di San Pietro e alle ore 15,30, celebreremo la S.Messa nella chiesa-santuario di S.Spirito in Sassia che, S.Giovanni Paolo II - del quale proprio in quel giorno ricorrerà la Memoria liturgica - volle dedicato alla Divina Misericordia. Nel pomeriggio del 13 novembre, infine, alle ore 17,00, in Cattedrale attendo tutti per concludere a livello Diocesano l’Anno Santo Straordinario della Misericordia ma anche la Visita Pastorale alle Parrocchie della nostra Diocesi.

In quella occasione consegnerò alla Diocesi una Lettera Pastorale a chiusura della Visita, nella quale, dopo aver incontrato ed ascoltato ogni comunità parrocchiale, indicherò alcuni “percorsi virtuosi” che mi pare urgente intraprendere insieme se desideriamo che la fiamma della fede non si spenga nel cuore dei credenti e giunga ad infiammare anche quella dei cosiddetti “lontani”. E’ necessario infatti porre veramente mano ad un’opera di nuova evangelizzazione per riempire i nostri cuori della gioia del Vangelo al fine di trasmetterla ai fratelli all’interno e all’esterno delle nostre comunità cristiane.

Insieme alla Lettera Pastorale che studieremo insieme con stile sinodale per tradurla in orientamenti pastorali concreti per la nostra Chiesa diocesana, farà da sfondo a tutto l’anno 2016-17 la lettura degli Atti degli Apostoli, il libro di Luca che ci presenta una Chiesa alla quale dovremmo continuamente aspirare, una Chiesa mossa dallo Spirito Santo e “in uscita”, senza timori o stanchezze nonostante i problemi che anch’essa viveva come viviamo noi, poiché sicura della presenza dello Spirito Santo lungo i sentieri della storia per i quali è chiamata a camminare. Gli Atti faranno da guida agli incontri di formazione permanente del Clero, alla Scuola di preghiera diocesana che – aperta a tutti – è specialmente rivolta ai giovani e alla quale dobbiamo fare ogni sforzo per invitare i giovani delle nostre comunità a partecipare così come pure a tutti gli altri appuntamenti diocesani non per moltiplicare gli impegni ma per crescere in quello spirito di diocesanità che più respiriamo più sentiamo che ci fa bene e ci rende felici.

Seguici su Facebook
Seguici su YouTube
Feed RSS

Questo sito utilizza cookies per migliorare le prestazioni di visualizzazione... To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information