Lunedì 31 Luglio 2017 14:14

Comunicato stampa

Il nostro Vescovo nominato Amministratore Apostolico della Diocesi Suburbicaria di Palestrina 

 In data odierna il Santo Padre, a seguito dell’accettazione delle dimissioni per raggiunti limiti di età, del Vescovo di Palestrina, S.E.Mons. Domenico Sigalini, ha nominato Amministratore Apostolico della Chiesa diocesana di Palestrina il nostro S.E.Mons. Mauro Parmeggiani, conferendogli tutti i diritti, le facoltà e gli oneri che competono ai Vescovi diocesani, a norma dei sacri canoni.

A darne l’annuncio, alle ore 12,00, presso la Curia Vescovile di Tivoli, in contemporanea con la Sala Stampa Vaticana e con il Vescovo emerito di Palestrina è stato lo stesso Mons. Parmeggiani davanti al Vicario Generale, agli Officiali e Addetti della Curia Vescovile Tiburtina, il Collegio dei Consultori, il Consiglio per gli Affari Economici della Diocesi, alcune Religiose e altri fedeli.

Mons. Parmeggiani - che rimane innanzitutto Vescovo di Tivoli anche durante lo svolgimento del servizio di Amministratore Apostolico di Palestrina – ha ricordato l’incarico di Amministratore Apostolico durerà per un tempo che non conosce e che comunque andrà fino a quando il Papa nominerà un nuovo Vescovo per la Sede di Palestrina e ne prenderà possesso canonico.

Senza nascondere la sorpresa per tale ufficio affidatogli improvvisamente mentre stava trascorrendo un periodo di riposo estivo dal quale è rientrato immediatamente, ha comunque dichiarato che la vicinanza e la conoscenza dei luoghi e di molte persone faciliterà questo suo duplice servizio episcopale.

Insieme a tanta preghiera per lo svolgimento del nuovo ministero che lo chiama ad allargare la sua paternità episcopale, egli ha chiesto ai presenti e - tramite loro - a tutti i sacerdoti, consacrati e consacrate, fedeli laici della Diocesi Tiburtina un po’ di pazienza se dovrà concedere parte del suo tempo – da ora in poi – anche per la Chiesa sorella confinante con la Diocesi di Tivoli.

Il nostro Vescovo ha anche confidato di sentirsi sorretto, in questo nuovo servizio, dalla fiducia nel Signore e dall’affetto della Chiesa Tiburtina che ama e dalla quale si sente fortemente ri-amato.

Come è riuscito ad essere in Curia e presente nella Diocesi durante gli anni della impegnativa Visita Pastorale conclusasi nello scorso mese di novembre, Mons. Parmeggiani auspica di riuscire ad essere presente con altrettanta costanza durante questo servizio richiestogli dalla Santa Sede e che ha affidato all’intercessione della Madonna di Quintiliolo - venerata a Palestrina con il titolo di Madonna del Buon Consiglio -, dei Santi Lorenzo e Agapito, rispettivamente patroni di Tivoli e di Palestrina, e a tutti i Santi e le Sante delle due Chiese. 

Mons. Parmeggiani ha confermato che il programma pastorale 2017-18, già pubblicato, non subirà variazioni. Venerdì sera – come previsto - sarà ad Arsoli per pregare con i malati e volontari dell’UNITALSI diocesana, sabato mattina a Vivaro Romano per la Festa della Madonna Illuminata e, alle 18,00, in Cattedrale così come domenica 6 agosto, alle 6,00, per le Sante Messe di saluto all’Icona della Madonna di Quintiliolo che tornerà al suo Santuario e alle 11,00 ad Affile per la festa della Madonna del Giglio. Il 10 agosto, poi, come ogni anno, alle ore 18,00 presiederà in Cattedrale la S.Messa in onore del Patrono – San Lorenzo – e guiderà la  Processione con l’insigne Reliquia del Martire per le vie della Città.    

Mons. Benedetto Serafini, Vicario Generale, e tutti i presenti hanno assicurato la loro affettuosa vicinanza al Vescovo Mauro e la collaborazione ancora più intensa con lui in questo periodo durante il quale rivolgerà le sue cure pastorali anche alla Chiesa Prenestina.

FEED CHIESA CATTOLICA

Seguici su Facebook
Seguici su YouTube
Feed RSS

Questo sito utilizza cookies per migliorare le prestazioni di visualizzazione... To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information